Strategie d’intervento per riqualificare l’esistente

L’involucro edilizio costituisce la separazione fra l’ambiente esterno, variabile, e l’ambiente interno, caratterizzato da condizioni stabili e rispondenti ad esigenze di comfort.
Homelab focalizza principalmente la propria ricerca al solo involucro edilizio.
Questo modo di agire nei confronti del patrimonio edilizio esistente, nasce da una considerazione: l’involucro svolge un’importante funzione di regolatore termico e pertanto gli interventi su di esso attuati permettono il raggiungimento di un livello di comfort interno ottimale, limitando l’impiego di sistemi meccanici e di impianti, nonchè riducendo il fabbisogno energetico dell’edificio.
Infatti solo un edificio energeticamente efficiente può prevedere impianti con temperature di esercizio più basse, consentendo un significativo risparmio energetico ed una riduzione nello sfruttamento delle risorse, assicurando al contempo ambienti pienamente confortevoli. La pianificazione di un intervento di risanamento di un componente edilizio di un edificio esistente pone diverse problematiche: accanto al comportamento termico ed alle considerazioni sul fabbisogno di energia per il riscaldamento, particolare attenzione va posta all’aspetto igrometrico.
Homelab definisce, attraverso la scelta di materiali e sistemi e attraverso la progettazione esecutiva, delle soluzioni per il controllo termoigrometrico, l’illuminazione e la ventilazione naturale, la produzione di energia da fonte rinnovabile che investano la struttura e le componenti tecnologiche di involucro dell’edificio, anche in integrazione con il sistema impiantistico.